02/03/2022  |  China
Retail in Cina: L’innovazione del sistema online-offline
Retail in Cina: L’innovazione del sistema online-offline

Negli ultimi due anni, insieme al fenomeno emergente dello shopping online, le abitudini di acquisto dei consumatori cinesi hanno subito importanti cambiamenti, che hanno interessato il sistema retail nel suo complesso.

Infatti, il 70% dei consumatori cinesi sono veri acquirenti omnicanale, il che significa che la loro attività di acquisto viene erogata sia online, su piattaforme di e-commerce omnicanale, sia offline, nei negozi fisici.


I canali di acquisto online e offline diventano così complementari.

Mentre le piattaforme online tendono a ricreare l’esperienza offline offrendo un servizio clienti di prim’ordine, le boutique fisiche stanno implementando sempre più elementi digitali e innovativi all’interno dei loro negozi.
In questa strategia di business O2O diventa quindi fondamentale il ruolo delle piattaforme di e-commerce omnicanale, sia per raccogliere dati precisi sui consumatori, migliorando l’offerta e il servizio dei marchi, sia per diminuire la pressione sui costi sulla logistica del marchio.

Un altro elemento cruciale che caratterizza il sistema retail cinese, che favorisce la creazione di valore aggiunto creando differenziazione, è il fenomeno dell’e-commerce live-streaming. In meno di cinque anni, l’e-commerce in live streaming è diventato il principale canale di vendita in Cina, crescendo a un tasso di crescita annuale di oltre il 280% tra il 2017 e il 2020.

Utilizzato principalmente da gruppi di utenti post- 95 e post-2000, il suo ruolo nell’accelerare la conversione è diventato preponderante nello scenario retail cinese.

Pertanto, con l’aspettativa di raddoppiare la propria quota di mercato entro il 2022, la natura in evoluzione di questo approccio O2O omnicanale è un fenomeno in crescita che non deve essere considerato limitato all’ecosistema cinese, ma come un modello di business che potrebbe diventare una nuova normalità anche nel mondo occidentale.

Scarica subito il nostro nuovo in:China Monitor: https://bit.ly/3ID1tqf